Certificazioni

i nostri ecoappartamenti sono energeticamente classificati in A4 e NZEB (Nearly Zero Energy Building – Edifici a energia quasi zero).

La certificazione energetica in Italia è divenuta obbligatoria con il DPR. 59/2009 e il successivo D.M. sempre del 2009. Il decreto legge 63/2013 ha introdotto l’Attestato di Prestazione Energetica in sostituzione dell’ACE – Attestato di Certificazione Energetica. Infine i DM del 26 Giugno 2015, contenendo i disposti attuativi della Legge 90/2013 e della Direttiva 2010/31/Ue, completano il quadro normativo in materia di prestazione energetica degli edifici.

Per quanto riguarda gli edifici, le direttive di riferimento sono le 2002/91/CE (ufficialmente abrogata dal 1° febbraio 2012) e la 2010/31/UE.

L’APE, attestato di prestazione energetica, rendiconta le caratteristiche energetiche globale dell’edificio, sia in termini di energia primaria totale che di energia primaria non rinnovabile.

Contiene e certifica: la qualità energetica del fabbricato, ai fini del contenimento dei consumi energetici per il riscaldamento e il raffrescamento; i dati relativi all’uso di fonti rinnovabili, le emissioni di anidride carbonica e l’energia esportata.

La validità dell’APE è di 10 anni.

L’indice di prestazione energetica globale, espresso in energia primaria non rinnovabile, determina la classe energetica dell’edificio. Le classi energetiche passano da sette a dieci, dalla A4 (la migliore) alla G (la peggiore).