Caratteristiche di un EcoAppartamento

Una casa certificata in A4 è anche definita “Casa Passiva”: essa è un’abitazione in grado di garantire il benessere termico con una minima fonte di riscaldamento, riciclando il calore generato da elettrodomestici e abitanti, impiegando fonti di energia alternativa, e dotata di un sistema di ventilazione meccanica, che consente il recupero di energia attraverso una pompa di calore geotermica.
L’edificio passivo coniuga assieme esigenze di comfort ed energetiche: esso deve raggiunge infatti la classe di comfort più alta di soddisfazione di chi ci abita.

Sono 5 i punti fondamentali richiesti dallo standard per una casa passiva:

  • Ottima protezione termica di tutti gli elementi costruttivi dell’involucro, dal pavimento alle pareti esterne, fino alla copertura;
  • Finestre e portafinestre con doppi/tripli vetri basso emissivi con un elevato valore di fattore solare g e telai molto ben coibentati; accurata progettazione e controllo degli apporti solari passivi progettando accuratamente le superfici finestrate, garantendo assenza di surriscaldamento estivo;
  • Esecuzione a regola d’arte della protezione termica fino ai minimi dettagli con riduzione al minimo di tutti i ponti termici;
  • Tenuta all’aria degli elementi costruttivi esterni verificata mediante test di pressione Blower Door;
  • Ventilazione controllata con recupero di calore particolarmente efficiente per evitare dispersioni di calore e garantire al contempo un’idonea qualità di aria interna.

Importantissimo anche l’abbattimento dei costi: una casa passiva è autosufficiente non solo nell’utilizzo di fonti di energia alternative, ma anche nel mantenimento del microclima interno.

Le buone realizzazioni, quelle che sono energeticamente efficienti, si contraddistinguono perché, oltre al risparmio energetico, forniscono un “plus“ in fatto di comfort e sicurezza.